11 cose che amiamo del nuovo taxi elettrico di Londra

11 cose che amiamo del nuovo taxi elettrico di Londra

Immagine 1 di 17

taxi-7

taxi-5
taxi-12
Taxi
taxi-1
taxi-14
taxi-15
taxi-2
taxi-3
taxi-4
taxi-6
taxi-10
taxi-8
taxi-9
taxi-11
taxi-13
taxi-16

Ieri mi è stata data la possibilità di guidare il nuovo taxi elettrico londinese LEVC TX, quindi naturalmente ho colto al volo l'occasione. Dopotutto, ci sono stati solo una manciata di nuovi modelli di taxi costruiti esclusivamente per la capitale. Uno totalmente nuovo è degno di notevole eccitazione.

Il TX è il primo taxi elettrico prodotto dalla London Electric Vehicle Company (precedentemente The London Taxi Corporation), ma è anche dotato di un motore a benzina "range-extender" di riserva. È ricco di numerose funzioni interessanti per rendere il viaggio più confortevole e piacevole per il passeggero, tra cui Wi-Fi a bordo, porte di ricarica e un brillante tetto panoramico.

[galleria:1]

Dopo che un problema al contatore ha recentemente ritardato la consegna del primo lotto di taxi ai loro proprietari, ora hanno iniziato a colpire le strade. Fino a quando non avrai l'opportunità di provare tu stesso la guida in uno, ecco la mia selezione delle cose migliori del nuovo taxi elettrico di Londra, oltre a un punto negativo.

1. Funziona tutto il giorno e si ricarica in 25 minuti

Il TX ha un'autonomia di 80 miglia prima di dover utilizzare il suo motore a benzina "range extender" da 1,5 l. Considerando che il tassista medio guida 80-120 miglia al giorno, dovrebbe essere più che sufficiente per farli passare il turno medio. Dopotutto, è possibile portare la batteria all'80% della capacità in soli 25 minuti con un caricabatterie da 50 kW, quindi se la batteria dell'auto sta per esaurirsi, è facile ricaricarla durante la pausa pranzo.

[galleria:3]

Leggi di più: Le migliori auto elettriche

2. È molto più verde

Potrebbe sembrare ovvio, ma il nuovo TX è molto più ecologico del suo predecessore diesel TX4. Deve essere. Dal 1° gennaio, tutti i taxi londinesi di nuova immatricolazione devono per legge avere emissioni non superiori a 50 g/km e un'autonomia minima di 30 miglia a zero emissioni. LEVC voleva superare in modo significativo questo punto di riferimento, quindi ha costruito una cabina che può percorrere 80 miglia senza emissioni, con emissioni di carbonio di soli 29 g/km quando viene guidata sul range extender.

3. Le persone lo segnalano ancora

Sebbene il nuovo taxi elettrico di Londra sia stato ridisegnato da zero - è più grande e notevolmente diverso nella forma rispetto al suo predecessore - è ancora inconfondibilmente un taxi nero di Londra. Questo è stato dimostrato quasi istantaneamente dopo che ho preso il volante, quando qualcuno ha cercato di fermarmi (anche se la luce del taxi era spenta).

[galleria:2]

4. Sei più al sicuro che mai

Il vecchio TX4 aveva pochissime funzioni di sicurezza, ma tutto è cambiato con il LEVC TX. Il conducente ha un airbag per le ruote, un airbag per il torace e un airbag a tendina, mentre i passeggeri hanno airbag a tendina aggiuntivi per proteggerli dagli urti laterali. Naturalmente, in un mondo perfetto, non avrai mai bisogno di questi. Per ridurre al minimo la possibilità di un incidente, LEVC ha incluso funzionalità di sicurezza aggiuntive come la frenata autonoma di emergenza, gli avvisi di deviazione dalla corsia e gli avvisi di collisione frontale.

[galleria:5]

5. È una corsa molto più fluida

A differenza dei potenti motori diesel del TX4, la corsa nel nuovo taxi elettrico è incredibilmente fluida, sia per il conducente che per i passeggeri. La sua frenata rigenerativa (che rallenta il veicolo non appena sollevi il piede dagli acceleratori) significa che non è necessario che il guidatore prema sui freni quando si avvicina a un dosso, e non c'è il rumore o l'odore che accompagna un diesel neanche il motore.

6. Sembra un po' una Bentley

Ok, quindi l'auto non sembra proprio una Bentley (il suo telaio nero e il tetto alto probabilmente hanno più in comune con un carro funebre), ma il nuovo logo LEVC - come ha sottolineato Pat, il tassista che mi mostrava intorno all'auto - può essere facilmente scambiato per quello di una Bentley. Considerando che la TX costa £ 55.000, suppongo che non faccia male avere una corsa che viene scambiata per una che costa più del doppio del prezzo...

[galleria:14]

7. Puoi caricare il tuo telefono (e laptop)

La nuova cabina nera è dotata di 2 caricabatterie USB e anche una presa di corrente, come ci si aspetterebbe da qualcosa che funziona con una batteria enorme e rubiconda. Quindi, se uno dei tuoi gadget si sta esaurendo, puoi ricaricarli mentre usi il Wi-Fi di bordo. Naturalmente, se non hai bisogno di andare da nessuna parte in fretta, sarebbe comunque consigliabile andare in un bar piuttosto che girare senza meta per Londra fino a quando la batteria dell'iPad non sarà carica.

Vedi la relativa recensione Ford Fiesta 2017: una forma più moderna della popolare recensione Nissan Leaf 2018: il veicolo elettrico più popolare del Regno Unito migliora Le migliori auto elettriche 2018 Regno Unito: i migliori veicoli elettrici in vendita nel Regno Unito

8. C'è un tetto panoramico in vetro fenomenale

I tetti di vetro sono stati comuni per anni, ma prima del TX, l'idea di averne uno in un taxi nero sarebbe sembrata assurda. Non solo rende il veicolo molto meno claustrofobico, ma puoi trascorrere il tuo viaggio guardando uno degli edifici più alti di Londra invece di fissare il tuo telefono. LEVC prevede di vendere i nuovi taxi in Europa, Medio Oriente e Australia, quindi con un po' di fortuna potrai ammirare anche il Colosseo e il Sydney Harbour Bridge.

[galleria:8]

9. Non hai bisogno di strofinare le ginocchia con gli altri passeggeri

Quando sono salito sul nuovo taxi elettrico, ho notato quanto fosse spazioso, ma è solo quando sali di nuovo su un vecchio TX4 che ti rendi conto di quanto sia davvero più grande. C'è spazio per sei posti (tre sono pieghevoli), invece dei quattro o cinque che vedresti nelle vecchie versioni, e c'è anche molto spazio tra te e i passeggeri di fronte. C'è abbastanza spazio anche per i bagagli sotto i sedili pieghevoli, e se sei in partenza per l'aeroporto, puoi mettere più valigie davanti, accanto all'autista.

[galleria:6]

10. È più accessibile che mai

La nuova cabina elettrica LEVC è stata progettata con l'accessibilità in prima linea. Una nuova rampa per sedia a rotelle si estrae in meno di dieci secondi e l'utente su sedia a rotelle può ora sedersi rivolto in avanti anziché all'indietro, come nel caso del TX4. Il sedile ribaltabile più vicino al marciapiede può anche ruotare verso l'esterno per aiutare i passeggeri con mobilità ridotta a salire e scendere dal veicolo.

[galleria:9]

In un altro tocco intelligente, l'interno utilizza una combinazione di colori ad alto contrasto per fornire ai passeggeri ipovedenti punti di riferimento chiari. Anche le caratteristiche dei passeggeri (caricabatterie USB, climatizzatore, citofono conducente, ecc.) sono contrassegnate con braille e la cabina è dotata di anelli acustici in modo che le persone con apparecchi acustici possano comunicare facilmente con il conducente.

11. Puoi controllare l'aria condizionata (ma non puoi interferire con la musica del conducente)

Non soffrirai mai più di un viaggio soffocante in taxi nei mesi estivi grazie al climatizzatore dedicato per i passeggeri della nuova cabina elettrica. Dopo aver premuto un pulsante del lucchetto (che impedisce ai bambini di giocherellare con esso), sono disponibili semplici controlli touch per modificare sia la temperatura che l'intensità della ventola. Accanto a questo, troverai anche un pulsante del microfono prominente, che puoi toccare per parlare (o disattivare l'audio) con il conducente. Non aspettarti che ascoltino anche la tua playlist di Spotify ... non è Uber.

[galleria:7]

E un avvertimento...

L'unica riserva significativa che ho con il nuovo taxi di Londra è che è così tranquillo. Certo, per molti versi questo è un bene, non ultimo perché riduce l'inquinamento acustico. Tuttavia, essendo un ciclista (oltre che un guidatore), non smette mai di stupirmi quando un veicolo elettrico si avvicina silenziosamente a un semaforo. Naturalmente, alcune nuove auto sono ora progettate per emettere rumori per mitigare il potenziale rischio che i veicoli furtivi rappresentano per pedoni e ciclisti, ma il TX non ha tale caratteristica. Spero solo che l'azienda non viva per rimpiangere di non aver installato quella che in definitiva è una funzione di sicurezza così basilare.

[galleria:11]