Recensione BlackBerry Priv: lo smartphone BlackBerry avrebbe dovuto essere realizzato anni fa

Recensione BlackBerry Priv: lo smartphone BlackBerry avrebbe dovuto essere realizzato anni fa

Immagine 1 di 11

Recensione BlackBerry Priv: con la tastiera nascosta, il Priv sembra un normale smartphone (molto grande)

Recensione BlackBerry Priv: il Priv ha una tastiera hardware, nascosta sotto uno schermo quad-HD curvo
Recensione BlackBerry Priv: la tastiera del Priv è retroilluminata e può essere utilizzata come touchpad
Recensione BlackBerry Priv: i bordi curvi dello schermo fanno sembrare questo telefono un po' come il Samsung Galaxy S6 Edge
Recensione BlackBerry Priv: la fotocamera Schneider Kreuznach da 18 megapixel scatta immagini di buona qualità
Recensione BlackBerry Priv: il logo BlackBerry, che finalmente adorna uno smartphone delle promesse
Recensione BlackBerry Priv: lo schermo è sormontato da Gorilla Glass 4 e supportato da
Recensione BlackBerry Priv: pulsanti del volume
Recensione BlackBerry Priv: bordo superiore
Recensione BlackBerry Priv: logo BlackBerry
Recensione BlackBerry Priv: altoparlante frontale
£ 560 Prezzo se recensito

Dobbiamo parlare di BlackBerry. Solo pochi anni fa, l'azienda non poteva sbagliare: i suoi smartphone erano apprezzati dai clienti aziendali e, grazie a BBM, erano apprezzati anche dai clienti più giovani.

Vedi correlati I migliori smartphone del 2016: i 25 migliori telefoni cellulari che puoi acquistare oggi Recensione BlackBerry Passport

Ma da allora, il business degli smartphone BlackBerry è gradualmente svanito. Le cose sono state brevemente esaminate con il passaporto dall'aspetto unico - rilasciato in questo periodo l'anno scorso - ma sembrava l'ultimo lancio di dadi di BlackBerry.

Questo fino al BlackBerry Priv, un telefono che può essere descritto solo come l'ultima, ultima possibilità di BlackBerry.

A parte il nome strano, il Priv è lo smartphone che BlackBerry avrebbe dovuto costruire anni fa. Funziona con Android, quindi è in grado di sfruttare le app di quella piattaforma e il sistema operativo maturo e combinarli con i tradizionali punti di forza di BlackBerry: una tastiera hardware e un software di messaggistica e sicurezza intelligente.

Design e schermo

Ma il design può persuadere i dubbiosi? Sicuramente è un buon inizio. Dopo aver assecondato il suo senso dell'assurdo con il passaporto dell'anno scorso, il Priv riporta le cose alle origini, almeno in termini di forma. È uno smartphone rettangolare, proprio come tutti gli altri, e sfoggia un ampio display AMOLED da 5,4 pollici 2.560 x 1.440 curvo ai bordi.

Accendilo e lo schermo fa un'ottima prima impressione. È AMOLED, quindi sai che sarà almeno decente, ma il contrasto è incredibile e i colori vibranti e intensamente saturi.

La sua luminosità non è la migliore che abbia mai visto, raggiungendo solo un massimo di 344 cd/m2, dove Samsung ha trovato un modo per aumentare i suoi schermi AMOLED ben al di sopra del segno di 500 cd/m2. Tuttavia, la maggior parte delle volte avrai poche lamentele: potresti trovare lo schermo difficile da leggere in condizioni davvero luminose. Quindi, se lavori in un deserto, questo probabilmente non sarà il miglior telefono per te.

Con lo schermo spento, anche il Priv non sembra male. I bordi curvi dello schermo conferiscono al telefono un aspetto esotico simile al Samsung Galaxy S6 Edge e al Samsung Galaxy S6 Edge+ e la parte posteriore è rivestita in plastica gommata con una finitura in fibra di carbonio.

Tuttavia, è un telefono molto grande per le dimensioni dello schermo. Sembra grande e ingombrante nella mano, è più spesso della maggior parte a 9,4 mm dalla parte anteriore a quella posteriore – e questo senza tenere conto del rigonfiamento della fotocamera – ed è molto, molto pesante. A 192 g, infatti, il Priv pesa quasi quanto il gigantesco Passport, e questo dice qualcosa. Inoltre, non mi piacciono gli spigoli vivi, che ho scoperto che tendevano a impigliarsi goffamente nella fodera delle mie tasche - non è un problema se tieni il tuo in una tasca interna della giacca o in una borsa, ma è certamente un punto da tenere a mente attenzione se riponi abitualmente il telefono nella tasca anteriore dei jeans.